• TEATRO VAN WESTERHOUT MOLA DI BARI
    29 -31 MAGGIO 2015
  • Le direzioni del racconto Vallisa 2014
  • L

CABARET SACCO & VANZETTI Teatro dei Borgia – giovedì 14 dicembre Teatro Van Westerhout Mola

Teatro van Westerhout
Mola di Bari Compagnia Diaghilev
STAGIONE 2017|18

giovedì 14 dicembre h 21
fuori abbonamento


Teatro dei Borgia
CABARET SACCO & VANZETTI
da Michele Santeramo
con Valerio Tambone e Raffaele Braia
ideazione e regia Gianpiero Borgia
musiche Papaceccio MMC e Roberta Carrieri
costumi Manuela Paladin Šabanović
editing Margherita Cristiani
produzione Teatro dei Borgia in collaborazione con il Dramma Italiano di Fiume
con il sostegno produttivo di Teatri di Bari ed ETICAARTE
e con il patrocinio di Amnesty International


L’immigrazione, il pregiudizio razziale la giustizia rispetto a quest‘ambito specifico, sono tematiche dirompenti nella
nostra attualità. Per questo il Teatro dei Borgia decide di raccontare la vicenda di due migranti, due migranti italiani:
Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti appunto.
La storia, a molti nota, viene narrata attraverso una rielaborazione drammaturgica che vede in scena due soli attori
che raccontano, recitano e cantano a cappella, due soli attori che raccontano gli scontri, l’amicizia e i sette anni di
carcere di due uomini soli.
E‘ il mito di due umili, consegnati alla storia come eroi moderni. Condannati alla sedia elettrica per un crimine che non avevano commesso,  il processo divenne politico e paradigma dell’ingiustizia. Poco noto è il fatto che il Governo Mussolini si spese moltissimo per la loro scarcerazione, ma, allo stato attuale, nessun Presidente della Repubblica Italiana ha mai richiesto la totale riabilitazione della loro memoria, poiché essa prevederebbe l’ammissione di errore da parte del sistema giudiziario americano.

Cabaret Sacco e & Vanzetti è il secondo spettacolo, dopo Cabaret D’Annunzio, con il quale il Teatro dei Borgia ha inaugurato un genere teatrale che ha tre fondamentali radici: una è la commedia brillante, il teatro di avanspettacolo, di cui nei passati decenni l’Italia è stata una originalissima fucina; la seconda è senz’altro il teatro brechtiano, la terza e più decisiva, la storia. Sono lavori che coniugano musica e prosa, poesia e biopic, dramma didattico e musical, azione e narrazione.

 

diaghilev-cabaret-sacco-vanzetti-scheda-teatro-dei-borgia-teatro-van-westerhout-mola-di-bari-14-dicembre-2017

Programmazione