Albert, una vita relativa

Albert, una vita relativa
Teatro Van Westerhout - Mola Di Bari

Teatro dei Leggeri


drammaturgia, regia e interpretazione
Dino Parrotta

compra biglietti

Posto unico € 5,00

Questo spettacolo fa parte della rassegna Racconti d'autunno 2021

Descrizione

Il racconto nasce alla fine di un percorso di formazione tenuto da Dino Parrotta presso il carcere di massima sicurezza di Messina.
Ci sono mondi paralleli che sembrano non potersi incontrare mai, eppure basterebbe andare oltre il pregiudizio e aprire il nostro sguardo. Il tempo e lo spazio in un carcere sono tutto, si ribaltano e si relativizzano rispetto al quotidiano. Ma in quanti modi può essere declinata la parola “libertà”? Quanto lo spazio, in cui viviamo influisce su ciò che siamo o che potremmo essere?
Un detenuto di nome Alberto vedendo un documentario su Albert Einstein resta incuriosito e affascinato dalla vita e dalla teoria del “tempo e dello spazio” del famoso scienziato. Albert diviene il suo amico immaginario, il suo confidente, l’amico sincero che non ha mai avuto, un compagno di cella a cui affidare le sue debolezze.
La “relatività” del tempo gli dà la forza di resistere alla sua prigionia. Le parole gravità, luce, spazio, velocità diventano metafora di vita.
Lo spettacolo si basa su una raccolta di testimonianze e scritti dei detenuti. La leggerezza di uno slang dialettale fa emergere un testo denso di riflessioni, di intime emozioni; l’umorismo grottesco che ne scaturisce rafforza la comunicazione di contenuti filosofici e scientifici, che giungono allo spettatore in modo semplice ed efficace. Un viaggio nella vita quotidiana in un carcere che ci spinge
alla consapevolezza che la legalità non può dipendere solo dal singolo, ma è anche figlia della reciprocità e di una responsabilità della società nella sua interezza.

foto e video

Programmazione

Info Biglietti

Posto unico € 5,00


333.1260425/347.1788446

Condizioni generali e prescrizioni anti Covid-19
 
• Gli spettacoli saranno effettuati nel rispetto delle norme in vigore per il contenimento della diffusione epidemiologica da Covid-19.
• E’ obbligatoria la prenotazione tel. 3331260425.
• Il pagamento potrà essere effettuato al botteghino del teatro entro 15 minuti prima dell’inizio dello spettacolo. Trascorso tale termine i posti saranno ritenuti liberi e rimessi in vendita.
• L’assegnazione dei posti sarà stabilita dagli organizzatori in base al distanziamento sociale previsto dalle disposizioni di legge.
• I biglietti possono anche essere acquistati on line tramite il sistema di biglietteria elettronica Vivaticket o presso le rivendite del circuito Vivaticket.
• La capienza del teatro è ridotta del 50% dei posti.
• Gli adulti e i ragazzi di età superiore a 12 anni sono tenuti a esibire all’ingresso del teatro la Certificazione verde. In mancanza della Certificazione o in caso di Certificazione non valida sarà impedito l’accesso in sala.
• All’entrata del teatro sarà misurata la temperatura corporea e sarà impedito l’accesso in caso di temperatura superiore a 37,5 °C.
• In sala durante le recite è prescritto l’uso della mascherina.
• A spettacolo iniziato non sarà consentito l’ingresso in sala.
• Il programma annunciato potrebbe subire variazioni per ragioni artistiche e organizzative.
• In sala è proibito l’uso del telefono cellulare, fotografare o registrare gli spettacoli.
• Le presenti condizioni si intenderanno modificate o sostituite da eventuali nuove misure definite dalle autorità competenti.