Imma, l'albero e il cane

Imma, l'albero e il cane
Teatro Van Westerhout - Mola Di Bari

Compagnia Il Crogiuolo


drammaturgia e regia Virginia Martini
con Rita Atzeri
collaborazione artistica Matteo Procuranti

compra biglietti

Posto unico € 3,00

Questo spettacolo fa parte della rassegna I bambini e le famiglie a teatro 2021

Descrizione

Una donna che si chiama Imma, un albero, un cane e molte altre presenze, apparentemente invisibili, che abitano questo luogo immaginario che chiameremo mondo. Abitano lo stesso spicchio di terra ma non si conoscono. La donna vede, il cane annusa, l'albero percepisce...insomma parlano lingue diverse. E ognuno ritiene l'altro "funzionale" a se stesso. In particolare la donna, la nostra protagonista, considera gli altri due in quanto “utili” o “inutili” rispetto alle proprie necessità, di volta in volta fastidiosi o piacevoli a seconda dei propri bisogni. L'albero per esempio è piacevole quando le offre l'ombra durante le assolate giornate estive, ma diventa fastidioso quando occupa lo spazio di un parcheggio sotto casa. Così il cane, le è di conforto nei momenti di solitudine, ma la irrita quando abbaia nella notte. Per non parlare delle presenze più piccole che vivono intorno, con e su di loro: erba, muschio, uccelli, insetti, zecche, pulci, microbi, batteri...insomma una popolazione assai nutrita e in perenne conflitto con la nostra protagonista, che ritiene, come le hanno insegnato, che il mondo le appartenga. Saranno il caso e gli accadimenti della nostra storia che le faranno scoprire di non essere proprietaria di niente se non della sua vita e questo le offrirà l'occasione per scendere dal suo piedistallo di "essere umano" e per provare a mettersi in ascolto delle altre forme di vita, alla pari. Coinquilini nella stessa grande casa.
Lo spettacolo racconta la trasformazione del rapporto che lega i protagonisti della nostra storia. Da un rapporto di uso/abuso ad un rapporto di conoscenza e rispetto reciproci. Indaga il rapporto uomo-natura con un linguaggio semplice, adatto ai bambini, provando a spostare il punto di vista ed a ritrovare quell'equilibrio che l'essere umano ha perso da tempo con l'ambiente che lo circonda e, non dimentichiamolo, lo include.

Età consigliata 5-10 anni

foto e video

Programmazione

Info Biglietti

Posto unico € 3,00


333.1260425/347.1788446